14/03/2007 Goodbye my lovely Peter

L’arte di perdere s’impara presto; tante le cose col segreto intento di andare perse che non è un disastro. Perdi una cosa al giorno. Con malestro accetta chiavi perse, un’ora al vento. L’arte di perdere s’impara presto. Perdi di più, più in fretta; al peggio apprestati: luoghi e nomi e dov’è che avevi in mente di recarti. Non sarà mai … Continua a leggere

Il comodino di Lilli

Gomorra giace sempre sul comodino, con il segnalibro alla pagina 103…Non lo finirò mai. Scusa, ma ti chiamo amore è stato “divorato” in tre giorni, ebbene sì, sono una romanticona. Adesso c’è Caos calmo di Veronesi, sono oltre la metà e per ora mi piace molto.

Lunedì…ancora!

Un altro lunedì è andato: ho sempre odiato il lunedì, è il giorno peggiore della settimana. Oggi però è trascorso in fretta e discretamente bene perchè: 1. C’era il sole 2. Ho pranzato con le mie amiche 3. Abbiamo fatto 4 ore di informatica, ma quest’anno il corso è molto interessante 4. Abbiamo fatto le sceme tutto il pomeriggio La … Continua a leggere

1989

Vai vai Dalla finestra il mondo è il muro di fronte nuvole nere e il vento che le confonde vai vai vai e non voltarti mai vai vai vai… Vedo una donna sola stanca di un uomo che non è mai a casa amici e lavoro Vai vai vai e non voltarti mai vai vai vai e non fermarti mai … Continua a leggere

Perchè Sanremo è Sanremo

E’ stato un bel festival, niente da dire: SuperPippo ha fatto un ottimo lavoro e ha vinto una bellissima canzone ma…sarò di parte ma per me i vincitori sono loro: gli Stadio. Un’altra poesia in musica ed un cd uscito il 2 marzo che si preannuncia meraviglioso. Io sono nata nel 1979, come gli Stadio, forse è un caso o … Continua a leggere